Novacolor lancia la sfida: i colori che rigenerano il mondo, fra design e sostenibilità

Eventi

 

Grazie a una forte partnership con BASF, l’azienda romagnola ha lanciato sul mercato tre prodotti ad alta sostenibilità. 

 

La scarsità delle risorse del pianeta determina nuove strategie nella produzione industriale in cui la parola sostenibilità gioca un ruolo sempre più importante. Novacolor ha scelto di lavorare con materiali di nuova generazione e di anticipare sempre i trend, ricercando continuamente nuove soluzioni con un’estrema attenzione verso l’ecologia e il green approach. Con i prodotti Africa, Puro e Patina Minerale Novacolor risponde alle sfide dell’ecologia e della sostenibilità, riprogettando la catena di produzione grazie a un accordo con la compagnia chimica più grande e conosciuta al mondo: BASF, con cui condivide la vocazione alla qualità, la naturale inclinazione alla ricerca e l’innovazione, e l’attenzione a grandi temi come la responsabilità sociale e la protezione dell’ambiente. 

Attraverso l’approccio basato sul sistema Biomass Balance firmato dall’azienda tedesca, Novacolor offre ai suoi clienti vernici più sostenibili mantenendo gli stessi standard qualitativi di sempre. L’obiettivo del sistema Bio-Mass Balance è quello di ridurre le emissioni di CO2 emesse nell’aria con la drastica riduzione delle risorse fossili, a favore di risorse rinnovabili provenienti in particolare dallo sfruttamento di biomasse. Le biomasse sono materiali di origine biologica: si tratta generalmente scarti di attività agricole, che possono essere modificati attraverso vari procedimenti, per ricavarne combustibili o direttamente energia elettrica e termica.

Si tratta quindi di una vera rivoluzione nel mondo delle vernici che cambierà non solo le abitudini dei consumatori, ma anche l’intero mercato offrendo a chiunque una chance in più per contribuire in maniera reale e tangibile alla salvaguardia del mondo e al benessere dei suoi abitanti.

Top